Lasciatevi ispirare!

Seguite i consigli del nostro chef

Il nostro chef  Franz Schönegger vizierà il vostro palato con numerosi piatti tipici della cucina gourmet: dai tradizionali “Schmankerln” della Valle di Gastein fino a specialità internazionali. Con l’aiuto della sua équipe, crea sempre menu deliziosi e innovativi.

Il nostro chef Franz Schönegger vi svela la sua ricetta per una delle nostre creazioni più gustose da provare a casa.

I krapfen del contadino di Gastein

Dosi per 15 krapfen

500 g di farina tipo 00
20 g germe di grano
1 cucchiaino raso di zucchero
1 cucchiaino raso di sale
3 tuorli (dimensione M)
25 g di burro
320 ml di latte
1 cucchiaio di rum

Per la cottura al forno:
1 pirofila larga e profonda
Burro e strutto 1:2 miscelati

Per la farcitura:
Zucchero in polvere
Mirtilli rossi


Preparazione:

Aggiungere e mescolare farina e sale in una ciotola. Poi creare un impasto preliminare. Aggiungere il lievito con lo zucchero, un po’ di latte e farina e mescolare evitando la formazione di grumi, coprire e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora. Nel frattempo riscaldare e far sciogliere il burro, aggiungere il latte e portare a temperatura tiepida (non bollente, per non compromettere la successiva azione del lievito). Mescolare il tuorlo con il rum. Mescolare bene l’impasto preliminare con la miscela tiepida di latte e burro e formare un impasto piuttosto morbido fino a quando non produce bolle, si presenta lucido e si stacca dalla ciotola.

Poi cospargere l’impasto con la farina, coprire con un panno e lasciare lievitare per circa 20 minuti in un luogo caldo. Dall’impasto prendere dei pezzi grandi come un cucchiaio da tavola, disporli su un panno infarinato e realizzare delle palle, coprire ancora per circa 15 minuti fino a quando non risultino leggeri al tatto.

Mescolare il burro fuso con lo strutto in un rapporto 1:2 e riscaldare in una pirofila profonda e larga a circa 170° C. Allungare le palline di impasto (krapfen) in modo che siano sottili al centro, tuffarle nel grasso bollente con il lato superiore. Il grasso ha raggiunto la temperatura giusta se tra le palle di pasta si forma una schiuma biancastra con piccole bolle. Se il grasso è troppo bollente, non si formano bordi belli. Non disporre i krapfen troppo ravvicinati nel grasso, lasciare spazio sufficiente per quando si gonfiano. Cuocere brevemente in forno, poi versare con un colino il grasso bollente in modo che questi si gonfino bene. Dorare in forno, girare e finire la cottura. Lasciare sgocciolare i krapfen su una griglia o carta assorbente, cospargere con zucchero a velo e introdurre i mirtilli rossi nell’incavo.

Consiglio: i krapfen del contadino sono ottimi anche nella variante “forte”, senza zucchero con crauti sono deliziosi!

Buon preparazione!

                                          * * * * *

 

Naturalmente, il nostro eccellente personale di servizio vi darà informazioni sui piatti del giorno serviti nei ristoranti dell’Hotel EUROPÄISCHER HOF. Ogni anno il nostro personale partecipa a concorsi per il servizio e la cucina, da cui ne sono usciti numerosi vincitori regionali e nazionali.

Se desiderate conoscere più da vicino la cucina austriaca, vi consigliamo di visitare la Gasteiner Klause direttamente nel nostro hotel, dove potrete degustare i tipici “Schmankerl” in un’atmosfera davvero accogliente.

Saremo lieti di darvi il benvenuto nell'Hotel a 5 stelle EUROPÄISCHER HOF. Inviateci oggi stesso la vostra richiesta di soggiorno non vincolante.